ABOUT

 

 FORMAZIONE

    • 2021. Assistente allo studio dell’artista Giulia Cenci (in corso).
    • Febbraio 2021. Diploma biennio specialistico in Pittura e Arti Visive, Prof. Luca Caccioni, Accademia Clementina Bologna, votazione 110/110 e lode
    • 2019. Assistente per progetto con l’artista Luca Bertolo.
    • Ottobre 2018. Diploma triennale in Pittura, Prof. Luca Bertolo, Accademia Clementina Bologna, votazione 110/110
    • Da Febbraio a Luglio 2017 progetto erasmus Bucuresti UNARTE, Romania.

 MOSTRE PERSONALI

    • 2021, Da solo, sottofondo studio, Arezzo (AR), a cura di Elena Castiglia.
    • 2020, Pance di Pietra, sala della terra, centro di cultura Paolo Guidotti, Castiglione dei Pepoli (BO), a cura di Federica Fiumelli.

 MOSTRE COLLETTIVE

    • 2019, Assenza presenza, mostra collettiva presso palazzo Malmignati, Rovigo, a cura di Giorgia Bergantin.
    • 2019, La natura delle cose, mostra collettiva presso il Museo Temporaneo Navile, Bologna, a cura di Luca Caccioni.
    • 2019, RESTITUIT, mostra collettiva presso la Fondazione Zucchelli, Bologna, a cura di Rebecca Ardizzoni.
    • 2018, HERE3, mostra collettiva presso cavallerizza reale, Torino.

 PREMI

    • 2020, Premio Combat, artista segnalato dalla giuria, sezione scultura/installazione
    • 2019, Premio Zucchelli, vincitore della borsa di studio.
    • 2019, PNA, premio nazionale delle arti presso accademia Albertina, Torino.

 

Jacopo Naccarato, Arezzo, 1995.

Particolarmente interessato alla pittura, lavora anche con scultura e installazione, secondo una visione strettamente pittorica. È mosso da una pratica quotidiana del “fare” e da un legame fortemente concreto con il suo lavoro. Le installazioni che crea con i tessuti e la terra e le pitture, evocano ambienti intimi e mnemonici, figure vicine all’uomo e ai prodotti del suo ingegno.

 “Delle volte la pietra risponde a certe mie esigenze, altre invece è necessaria la pittura per arrivare ad alcuni risultati, in certi casi lavoro con il legno mentre altre     volte mi servo di tessuti e carte.
 Mi piace l’idea di utilizzare un campo d’azione vasto che mi fornisca gli elementi necessari per ottenere quello che cerco, questa necessità è ormai radicata nella mia   attività.
 La pittura detiene un ruolo privilegiato in quanto è alla base del mio percorso, è da qui che ho iniziato.
 Questo ruolo implica anche un grande impegno da parte di entrambi e non sempre ci troviamo d’accordo.”

 

 contacts: